Piedi a Terra!

Piedi a Terra!

Sviluppo di percorsi tematici (programma “Piedi a Terra!”): nell’approcciare alla tematica di promozione dei percorsi si è rilevata l’importanza di stabilire lo stato dell’arte attraverso l’avvio di una ricognizione sullo stato della sentieristica esistente, svolta con l’ausilio di personale specializzato, in particolare guide ambientali ed escursionistiche, esperti di cartografia, competenze in campi collaterali quali la fotografia. Il prodotto di questo primo lavoro di ricognizione è stato quello di produrre una piattaforma webgis contenente tutti i dati cartografici della sentieristica di tutta l’area: si tratta sostanzialmente di una WebMap di partenza su cui sono stati caricati i dati raccolti con 4 livelli mappa selezionabili su base OSM,
(curve di livello e quote, fotogrammetria, Openstreetmap Standard).

Questo il link temporaneo della mappa: https://www.nroutdoor.com/ecomuseo-webmap/

La WebMap funge anche da archivio permanente da mettere a disposizione della collettività, da utilizzare per le necessità comuni e di ogni singola struttura museale, infine per l’implementazione sul sito web (www.ecomuseodelpaesaggio.it). Questa prima fase di studio, cui seguiranno ulteriori tappe, ha permesso di prefigurare concretamente la modalità per promuovere la mobilità sostenibile (a piedi, bici, cavallo) non solo tra i musei ma anche in un circuito o cammino a tappe che unisca i diversi Comuni del terrritorio e che possa chiamare camminatori da tutto il mondo. In questo senso, è stato individuato, in prima istanza il Sentiero CAI GAO, Grande Anello dell’orvietano come possibile base per la progettazione del Cammino.

    handmade in disegnoweb